HOME
  • Notizie
  • Associazione
  • Direttivo
  • Statuto
  • Contatti e Iscrizione
  • Gruppo di lettura
  • Gruppo di poesia
  • Corsi e Concorsi
  • Links

  • La Rivista del Furore

  • Concorso Parole per strada
  •       I ediz. 2010
          II ediz. 2011
          III ediz. 2012
          IV ediz. 2013
          V ediz. 2014-15
          Cuvinte pe strada
          VI ediz. 2016
    Lawrence Ferlinghetti


    SABATO 15 OTTOBRE 2005 - ore 11.00
    Auditorium Fausto Melotti di Rovereto
    Biblioteca civica di Rovereto

    Happening / Reading: legge Lawrence Ferlinghetti, introduce Rita Severi, presenta e legge i testi italiani Renzo Maria Grosselli.

    Inaugurazione dell'esposizione bibliografica e fotografica "Lawrence Ferlinghetti - Oltre la Beat Generation" presso la Biblioteca civica. Fotografie storiche dell'Archivio F. Conz e documenti letterari originali della Fondazione Benetton Studi Ricerche - Biblioteca Riccardo e Fernanda Pivano. Mostra aperta dal 15 ottobre al 12 novembre 2005.


    Ai soci Danilo Curti e Gianmario Baldi è dovuta l'iniziativa di portare a Rovereto uno dei grandi Miti della Beat Generation: Lawrence Ferlinghetti.

    Chiunque si interessi di libri e di letteratura contemporanea, conosce il fenomeno Beat: la rivoluzione non violenta che alla metà del secolo scorso, ha segnato uno dei mutamenti epocali nella letteratura, nelle arti visive e nella società civile dapprima negli Stati Uniti e poi nel resto del mondo a partire dalla metà del secolo scorso.

    Editore, scrittore, poeta, Ferlinghetti che tuttora (86 anni) prosegue nella sua opera di ricerca di un mondo di pace nell'arte con il progetto "Il verbo Fluxare", ha chiesto di poter incontrare i giovani di Rovereto il 15 ottobre alle ore 11 presso l'Auditorium Melotti. Nella stessa occasione viene inaugurata la mostra "Oltre la Beat Generation" con fotografie e documenti letterari originali, alla quale ha dato un contributo anche la nostra Associazione.

    Il Furore dei Libri partecipa attivamente all'evento collaborando al "Bombardamento poetico" sia presso il Teatro Sociale di Trento che dalla balconata soprastante la "piramide" della Biblioteca civica di Rovereto, e promuovendo l'evento presso le scuole cittadine ottenendo una notevole partecipazione di studenti e insegnanti.




    L'Associazione culturale "IL FURORE DEI LIBRI" è lieta ed onorata di porgere il suo benvenuto a Lawrence Ferlinghetti e di ospitarlo per un incontro con la popolazione degli amanti del libro e delle sue opere.

    Per noi che abbiamo fatto dell'amore per il libro e per la lettura una ragione di vivere, la testimonianza di una Persona che tanto si è prodigata per dare una voce e una casa a scrittori e poeti e per difenderne e diffonderne le idee e il credo poetico, essendo Egli stesso poeta, pittore, fotografo, editore e libraio, rappresenta un momento di incontro che resterà nei nostri Annali.

    Siamo ancor più lieti ed onorati di offrire a Lawrence Ferlinghetti il Diploma di Socio Onorario a testimonianza e memoria del Suo "furore dei libri" che tanto ha significato per la storia della letteratura mondiale.

    Rovereto, ottobre 2005



    Lawrence Ferlinghetti riceve l'iscrizione a
    Socio Onorario de Il Furore dei Libri

    La lirica inedita donata dal poeta
    alla Biblioteca e alla nostra Associazione


    CRIES OF ANIMALS DYING

    PIANTI DEGLI ANIMALI CHE MUOIONO

    In a dream within a dream I dreamt a dream
    of all the animals dying out
    all animals everywhere
    dying & dying
    the wild animals the longhaired animals
    winged animals feathered animals
    clawed & scaled & furry animals
    rutting & dying & dying
    in shrinking rainforests
    in piney woods and high sierras
    on shrinking prairies & tumbleweed mesas
    captured beaten starved & stunned
    cornered and traded
    species not meant to be nomadic
    wandering rootless as man
    All the animals crying out
    in their hidden places
    slinking away and crawling away
    through the last wild places
    through the dense underbrush
    the last Great Thickets
    beyond the mountains
    crisscrossed with switchbacks
    beyond the marshes
    beyond the plains and fences
    (the West won with barbed-wire machines)
    in the high country
    in the low country
    in the bayous
    crisscrossed with highways
    In un sogno dentro un sogno ho sognato un sogno
    tutti gli animali che muoiono
    tutti gli animali dappertutto
    che muoiono & muoiono
    gli animali selvatici gli animali pelosi
    alati animali piumati animali
    rapaci & piccoli & impellicciati
    in calore & che muoiono & muoiono
    nelle foreste tropicali che si riducono
    in pinete ed alte sierre
    su praterie che si riducono & mesas d'erbe rotolanti
    catturati battuti affamati & storditi
    intrappolati e commerciati
    specie che non intendevano essere nomadi
    vagando senza radici come uomini
    Tutti gli animali che piangono
    nei loro nascosti luoghi
    sgattaiolando via e strisciando via
    attraverso gli ultimi luoghi selvatici
    attraverso il denso sottobosco
    gli ultimi Grandi Boschetti
    oltre le montagne
    intersecati da rampe
    oltre le paludi
    oltre le pianure e i recinti
    (l'Ovest ha vinto con macchine di filo spinato)
    (nel nord del paese)
    (nel sud del paese)
    nelle paludi
    intersecate dalle autostrade

    In a dream within a dream I dreamt
    of how they feed & rut & run & hide
    how the seals are beaten on ice f elds
    the soft white furry seals with eggshell skulls
    the great green turtles beaten & eaten
    exotic birds netted & caged & tethered
    rare wild beasts & strange reptiles & weird woozoos
    hunted down for zoos
    by bearded black marketers
    who afterwards ride around Singapore
    in German limousines
    with French whores

    In un sogno dentro un sogno ho sognato
    come si sfamano & amano & corrono & si nascondono
    come le foche sono colpite sulle distese ghiacciate
    le bianche morbide pelose foche con crani a guscio d'uovo
    le grandi verdi tartarughe colpite & mangiate
    esotici uccelli catturati & ingabbiati & impastoiati
    rare bestie selvatiche & strani rettili & bizzarri woozoos
    cacciati per gli zoo
    da neri e barbuti mercanti
    che dopo cavalcano intorno a Singapore
    dentro limousine tedesche
    con puttane francesi

    In a dream within a dream I dreamt a dream
    of all the earth drying up
    to a burnt cinder
    in the famous Greenhouse Effect
    under a canopy of carbon dioxide
    breathed out by a billion
    infernal combustion engines
    mixed with the sweet smell of burning flesh
    And all the animals calling to each other
    In codes we never understand
    The seal and steer cry out
    in the samre voice the samre cry
    The wounds never heal
    in the commonweal of animals
    We steal their lives
    to feed our own
    and with their lives
    our dreams are sown

    In un sogno dentro un sogno ho sognato un sogno
    tutta la terra che si asciuga
    fino a cenere bruciata
    nel famoso Effetto Serra
    sotto una calotta di diossido di carbonio
    espirato da un miliardo
    di infernali motori a scoppio
    mescolato col dolce odore di carne che brucia
    E tutti gli animali che si chiamano l'un l'altro
    In codici che non capiamo mai
    La foca e il vitello urlano
    nella stessa voce lo stesso urlare
    Le ferite non guariscono mai
    nella comunità degli animali
    Noi rubiamo le loro vite
    per alimentare noi stessi
    e delle loro vite
    i nostri sogni sono seminati

    In a dream within a dream I dreamt a dream
    of the daily scrimmage for existence
    in the wind-up model of the universe
    the spinnjng meat-wheel world
    about to consume itself
    And in a dream within a dream I saw
    how the bad breath of machines
    sickens earth and man
    and consumer culture
    eats earth and man
    and bottom-line capitalism
    masquerading as democracy
    rapes earth and man

    In un sogno dentro un sogno ho sognato un sogno
    il quotidiano tafferuglio per l'esistenza
    nel modello a carica dell'universo
    il mondo ruota-di-carne
    che gira per consumarsi
    E in un sogno dentro un sogno ho visto
    come l'alito cattivo delle macchine
    infetta la terra e l'uomo
    e la cultura del consumo
    si mangia la terra e l'uomo
    e il capitalismo al capolinea
    mascherandosi come democrazia
    stupra la terra e l'uomo

    But in a dream I dreamt a dream of how
    all the watershed people of the earth
    all the ethnic peoples of the earth
    all the disenfranchised people of the world
    the Mom-and-Pop people of America
    the youth of America and the poor of America
    would at last rise up
    and dismantle industrial civilization
    without killing anybody
    and save mankind from itself.

    Ma in un sogno ho sognato un sogno di come
    tutte le persone allo spartiacque della terra
    tutte le etnie della terra
    tutte le persone senza diritto di voto del mondo
    i padroncini d'America
    i giovani d'America e i poveri d'America
    finalmente insorgono
    e smantellano la civiltà industriale
    senza ammazzare nessuno
    e salvano l'umanità da se stessa.
     
    Traduzione di Antonio Bertoli


    2017 Attività
  • Festa del Furore

  • 2016 Attività

    2015 Attività

    2014 Attività

    2013 Attività

    2012 Attività

    2011 Attività

    2010 Attività
  • Concorso Natale
  • Parole per strada
  • Musica in
        biblioteca
  • Diplomi

  • 2009 Attività
  • Diplomi

  • 2008 Attività
  • Concorso Natale
  • Staffetta lettura
  • Trilogia d'estate
  • Diplomi
  • Furia donne

  • 2007 Attività
  • Concorso Natale
  • Trilogia d'estate
  • Confessionale
  • Diplomi
  • Concorso foto

  • 2006 Attività
  • Concorso Natale
  • Hirschman
  • Trilogia d'estate
  • Mini-maratona
  • Diplomi

  • 2005 Attività
  • Ferlinghetti
  • Grandville
  • Diplomi

  • 2004 Attività
  • Diplomi