HOME
  • Notizie
  • Associazione
  • Direttivo
  • Statuto
  • Contatti e Iscrizione
  • Gruppo di lettura
  • Gruppo di poesia
  • Corsi e Concorsi
  • Links

  • La Rivista del Furore

  • Concorso Parole per strada
  •       I ediz. 2010
          II ediz. 2011
          III ediz. 2012
          IV ediz. 2013
          V ediz. 2014-15
          Cuvinte pe strada
          VI ediz. 2016
    Diplomi di Benemerenza 2006


    VENERDÌ 21 APRILE 2006 - ore 17.00
    Palazzo della Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto - Piazza Rosmini, 5 - Rovereto

    Conferenza "Il Libro: quale futuro?" tenuta dal prof. Luciano Canfora, Università di Bari
    Consegna dei diplomi di benemerenza agli amanti del libro


    La "Giornata Mondiale del Libro" promossa dall'UNESCO per il 23 aprile 2006 offre l'opportunità di riflettere assieme a Luciano Canfora sul ruolo svolto dal libro, dalle biblioteche, dagli archivi e sul progresso civile ed economico della nostra società. Sarà anche l'occasione per verificare quali prospettive potranno avere il libro e le istituzioni che lo promuovono e lo conservano, in un futuro che vede privilegiare altre forme di dialogo, di comunicazione e di trasmissione del sapere.

    In occasione della Giornata mondiale del libro, per iniziativa dell'Associazione "Il Furore dei Libri" Amici della Biblioteca di Rovereto, come tradizione, saranno consegnati i diplomi di benemerenza, per l'impegno nella promozione del libro e della lettura, a:

  • Luciano Canfora - Storico del libro
  • Albino Casetti (in memoriam) - Archivista
  • Francesco Conz - Bibliofilo, collezionista
  • Brunamaria Dal Lago Veneri - Scrittrice, poetessa, giornalista
  • Giuseppe Fedrigoni - Cartaio
  • Sergio Gelmi di Caporiacco - Editore, tipografo
  • Remo Stenico - Bibliotecario
  • Rodolfo Taiani - Bibliotecario
  • Remo Wolf - Illustratore, artista, grafico




  • Presentazione della conferenza

    I premiati 2006

    A Luciano Canfora per i suoi studi sulla storia delle Biblioteche, sulla diffusione e circolazione dei testi sia manoscritti che a stampa. Ha contribuito alla valorizzazione del libro e degli istituti che da sempre sono preposti alla sua conservazione e valorizzazione.

    A Francesco Conz per l'attività svolta nel raccogliere, conservare e valorizzare le fonti che caratterizzano e testimoniano la vivacità culturale dei movimenti artistici e poetici attivi dal dopoguerra.

    A Brunamaria Dal Lago Veneri per il costante impegno ad indagare con la sua sensibilità di scrittrice e antropologa gli aspetti meno conosciuti della Regione Trentino-Alto Adige. Nel suo scavare nella storia è riuscita a cogliere le caratteristiche di ricchezza e vivacità culturale di una regione di confine e plurilingue.

    A Giuseppe Fedrigoni per l'impegno e il dinamismo nel migliorare il supporto cartaceo indispensabile per la realizzazione e la produzione dei libri. Impegno a favore delle iniziative culturali per far conoscere le antiche tecniche di costruzione della carta e per favorire le edizioni di qualità.

    A Sergio Gelmi di Caporiacco per premiare la particolare attività editoriale svolta in favore dello sviluppo della stampa quotidiana e dell'editoria in generale. Editore, bibliofilo e amante dell'arte, si è distinto, assieme alla sua famiglia, anche nel promuovere sul nostro territorio, con iniziative speciali, la lettura del quotidiano nelle scuole e presso le associazioni culturali.

    A padre Remo Stenico per riconoscere pubblicamente la sua silenziosa e costante attività di difesa e valorizzazione del patrimonio librario e archivistico conservato in Provincia di Trento.

    A Rodolfo Taiani per dare un pubblico riconoscimento alla preziosa attività svolta nelle biblioteche milanesi e trentine ma anche per le numerose iniziative promosse in favore della crescita professionale dei bibliotecari e della difesa dei diritti degli utenti.

    A Remo Wolf per la sensibilità con la quale da sempre contribuisce a rendere più affascinante il libro visto, non solo come portatore di un messaggio, ma anche come prodotto d'artista.

    Alla memoria di Albino Casetti, recentemente scomparso, per la sua silenziosa attività al servizio dell'Archivio di Stato di Trento e degli archivi trentini.



    2017 Attività
  • Festa del Furore

  • 2016 Attività

    2015 Attività

    2014 Attività

    2013 Attività

    2012 Attività

    2011 Attività

    2010 Attività
  • Concorso Natale
  • Parole per strada
  • Musica in
        biblioteca
  • Diplomi

  • 2009 Attività
  • Diplomi

  • 2008 Attività
  • Concorso Natale
  • Staffetta lettura
  • Trilogia d'estate
  • Diplomi
  • Furia donne

  • 2007 Attività
  • Concorso Natale
  • Trilogia d'estate
  • Confessionale
  • Diplomi
  • Concorso foto

  • 2006 Attività
  • Concorso Natale
  • Hirschman
  • Trilogia d'estate
  • Mini-maratona
  • Diplomi

  • 2005 Attività
  • Ferlinghetti
  • Grandville
  • Diplomi

  • 2004 Attività
  • Diplomi