HOME
  • Notizie
  • Associazione
  • Direttivo
  • Statuto
  • Contatti e Iscrizione
  • Gruppo di lettura
  • Gruppo di poesia
  • Corsi e Concorsi
  • Links

  • La Rivista del Furore

  • Concorso Parole per strada
  •       I ediz. 2010
          II ediz. 2011
          III ediz. 2012
          IV ediz. 2013
          V ediz. 2014-15
          Cuvinte pe strada
          VI ediz. 2016


    Ecco gli eventi de "I Mercoledì del Furore" in programmazione a febbraio:



    MERCOLEDÌ 28 FEBBRAIO 2018 - ore 18.30
    Sala multimediale Biblioteca civica di Rovereto

    Presentazione del saggio A casa nel mondo. Pensare il proprio tempo (Publistampa Edizioni) di e con Nadia Beber.

    Pensare le sfide del mondo con Arendt, oltre Arendt.
    Ho voluto dar vita a questo libro con l'intento di pensare insieme ad Arendt ma andando oltre Arendt, per cogliere le sfide che oggi il mondo, in parte diverso dal suo, ci sta ponendo. Solo così, sono convinta, possiamo "onorare" l'eredità arendtiana e celebrare la sua grandezza di pensatrice per la quale il senso della realtà supera e scompagina costantemente i progetti che la teoria ha su di essa.
    Proprio per questo motivo, nelle considerazioni introduttive ho voluto parlare soprattutto del momento attuale e lasciare ai capitoli successivi del libro l'approfondimento dei temi quali totalitarismo, Shoah, banalità del male. E questo nell'intenzione di stimolare nel lettore un'interpretazione personale e il collegamento delle tragedie novecentesche con il momento storico che stiamo vivendo, confidando con arendtiana fiducia sull'individuale e unica capacità critica di cui dispone ogni singola persona.





    MERCOLEDÌ 21 FEBBRAIO 2018 - ore 18.30
    Sala multimediale Biblioteca civica di Rovereto

    Serata di poesia su Sylvia Plath, la grande poetessa statunitense (1932-1963) - I fantasmi del passato. A cura di Italo Bonassi. Letture di Giuliana Raffaelli.

    ...il caso di Sylvia Plath è assai aggrovigliato e non può essere ridotto a una questione di tara genetica che l'ha portata al suicidio col gas. Che la scrittrice soffrisse di manie depressive è fuor di dubbio, così com'è certo che i tre elettroshock cui fu sottoposta da ragazza non l'hanno aiutata. Furono tuttavia altre le questioni sollevate all'indomani del ritrovamento del suo cadavere, l'11 febbraio 1963. Si parlò di pene d'amore, di tradimento, di un celebrato poeta inglese che l'aveva abbandonata per un'altra donna...

    Questo è l'inverno, questa è la notte, piccolo amore -
    una specie di coperta di crine nera,
    stoffa ruvida e opaca, campagnola,
    temprata dal brillio
    delle poche stelle verdi che arrivano al nostro cancello.
    Ti tengo in braccio.
    È molto tardi.
    Le monotone campane recitano l'ora del sonno...

    Come da tradizione, il pubblico verrà coinvolto nella lettura di una poesia dell'autore e ne offrirà una propria o di un poeta preferito.





    MERCOLEDÌ 7 FEBBRAIO 2018 - ore 18.30
    Sala multimediale Biblioteca civica di Rovereto

    Serata di poesia dal titolo "Walt Whitman (1819-1892)", a cura di Italo Bonassi. Letture di Giuliana Raffaelli.

    Walt Whitman fu, con Ezra Pound, il più grande poeta statunitense, padre del modernismo e fondatore della nuova poesia americana.

    FOGLIE D'ERBA
    Credo che una foglia d'erba non sia meno importante
    di tutto il percorso quotidiano delle stelle,
    e ugualmente perfetta è la formica,
    e il granello di sabbia, e l'uovo dello scricciolo,
    e il rovo potrebbe adornare i salotti del cielo,
    la minima giuntura della mano può beffarsi
    di qualunque meccanismo,
    e la mucca che sgranocchia a testa bassa supera ogni statua,
    e un topolino è un miracolo bastante a far vacillare
    sestilioni di miscredenti.

    Come da tradizione, il pubblico verrà coinvolto nella lettura di una poesia dell'autore e ne offrirà una propria o di un poeta preferito.





    MERCOLEDÌ 31 GENNAIO 2018 - ore 18.30
    Sala multimediale Biblioteca civica di Rovereto

    Il caviardage: poesie nascoste tra le pagine. Laboratorio pratico gratuito su prenotazione (max 15 posti), con Ginevra G. Gottardi e Giuditta Gottardi.

    Le parole rivestono un grande fascino sul nostro immaginario così come l'arte: l'intreccio tra queste due componenti è stato frutto di sperimentazione e riflessione da parte delle avanguardie del '900 e trova, soprattutto oggi, grande spazio per la sperimentazione.

    A cura dell'Associazione culturale "Il Furore dei Libri" in collaborazione con la Biblioteca Civica G. Tartarotti.





    MERCOLEDÌ 24 GENNAIO 2018 - ore 18.30
    Sala multimediale Biblioteca civica di Rovereto

    Incontro dal titolo Nascere, fiorire, declinare: la vicenda delle riviste locali attraverso alcuni esempi a cura di Mario Cossali.
    In collaborazione con la Biblioteca Civica G. Tartarotti.

    Fin dal settecento del caffé dei fratelli Verri le riviste hanno sempre svolto un ruolo essenziale nello sviluppo della cultura in ogni campo del sapere e hanno accompagnato la storia della modernità con influenza significativa. Oggi il panorama è più sfavorevole, sia per l'irruzione di internet che per il venir meno di gruppi e associazioni in grado di promuoverle e sostenerle. In ogni caso sono ancora molte e quelle a livello locale hanno da dire la loro. Di queste riviste locali, più o meno note, cercheremo di capire ruolo e funzioni nel nostro territorio regionale. Resta comunque un dato certo: prima della rivista viene il gruppo che pensa, che discute e che ritiene di avere qualcosa di importante da dire e da comunicare.
    Durante l'intervento avremo l'occasione di parlare delle seguenti riviste: UCT, Judicaria, Il comunale, i Quattro Vicariati, El campanò, Strenna trentina, e dei periodici comunali.





    MERCOLEDÌ 17 GENNAIO 2018 - ore 18.30
    Sala multimediale Biblioteca civica di Rovereto

    Incontro dal titolo Quando il fumetto diventa strumento di riflessione sociale a cura di Angelo Sotgia.
    In collaborazione con la Biblioteca Civica G. Tartarotti.

    Spesso si pensa che il fumetto sia semplice racconto immaginario, volo pindarico dell'autore volto a raccontare storie inventate di personaggi irreali. Di frequente capita invece che il fumetto sia interpretazione di uno stato d'animo o di un disagio sociale che l'autore vive o percepisce nel suo tempo. Attraverso le storie di alcune opere a fumetti del panorama internazionale, cercheremo di analizzare e capire quanto il racconto per immagini sia capace di dare spunti di riflessione e interesse sociale.





    MERCOLEDÌ 10 GENNAIO 2018 - ore 18.30
    Sala multimediale Biblioteca civica di Rovereto

    Incontro dal titolo Ugo Foscolo: il recupero poetico di convincimenti filosofici e civili a cura di Alberto Tomiolo.
    In collaborazione con la Biblioteca Civica G. Tartarotti.

    Foscolo è forse il poeta, o meglio il grande poeta italiano che più convintamente teorizza, ed interpreta, la funzione civile della letteratura. Il pessimismo cosmico, frutto della dimestichezza con il poema lucreziano, e lo stesso formidabile "ingombro" degli stilemi neoclassici attraversano l'Ortis, I Sonetti e Le Grazie, rafforzando e confermando l'assunto dello scopo - che nell'esito sublime dei Sepolcri assurge a rito - sociale dell'arte.





    MERCOLEDÌ 13 DICEMBRE 2017 - ore 18.30
    Sala multimediale Biblioteca civica di Rovereto

    Conferenza su La poesia per immagini di Jiro Taniguchi ad un anno dalla scomparsa a cura di Angelo Sotgia, introduce Ginevra Gottardi.

    Il fumetto è un'arte narrativa poco conosciuta ma in grado di accompagnarci in viaggi fantastici. Come un libro, il fumetto propone storie profonde e articolate affrontando temi di ogni giorno, dai più leggeri e divertenti per donarci svago, ai più seri, quali bullismo e integrazione, per dare spunti di riflessione a lettori di ogni età con un linguaggio diretto e di impatto.
    Manga è il termine con cui in Giappone vengono comunemente indicati i fumetti di ogni genere e sorta. L'arte del racconto per immagini ha radici profonde e antiche, ma quello che viene comunemente riconosciuto come manga moderno ha inizio nel 1946 con Osamu Tezuka.
    Durante l'incontro scopriremo le origini del fumetto giapponese e conosceremo alcune delle opere di uno dei più grandi maestri della narrazione per immagini: ad un anno dalla sua scomparsa, prenderemo in esame le storie e i disegni di Jiro Taniguchi.

    Alla fine dell'incontro, presso la sede dell'Associazione, sarà possibile scambiarsi gli auguri di Buone Feste con un brindisi natalizio!





    MERCOLEDÌ 29 NOVEMBRE 2017 - ore 18.30
    Sala multimediale Biblioteca civica di Rovereto

    Incontro dal titolo "Leggere ai bambini, audiobook e libri ad alta leggibilità". La serata è a cura di Ginevra G. Gottardi e Giuditta Gottardi, autrici del blog www.laboratoriointerattivomanuale.com.

    Nella società attuale il tempo a disposizione da passare con i propri figli è sempre meno, quando si sta con loro bisogna fare delle scelte. Il raccontare le storie viene sempre più associato ad un'immagine arcaica della società, quella in cui anziane signore le raccontavano attorno al focolare ma, anche se i tempi sono cambiati e le nuove generazioni sono immerse nel trambusto delle nuove tecnologie, ai bambini piace ancora ascoltare le storie.
    Leggere ai bambini non è mai una perdita di tempo: aiuta ad arricchire il lessico, a conoscere la costruzione della frase, ad apprendere l'importanza delle diverse intonazioni in base all'atmosfera che si vuole conferire e a sviluppare il pensiero creativo e immaginativo.
    Durante l'incontro si dialogherà su come e perché leggere ai bambini, si parlerà del catalogo di libri per ragazzi presente nel CBT e verrà fatto un particolare focus sulle linee dedicate all'alta leggibilità presenti all'interno dell'area Ragazzi della Biblioteca Civica di Rovereto.





    MERCOLEDÌ 22 NOVEMBRE 2017 - ore 18.30
    Sala multimediale Biblioteca civica di Rovereto

    Presentazione del libro "La Persiana". Anna Maria Ercilli dialogherà con l'autrice Catia Simone. Letture a cura di Alfonso Masi.

    La Persiana, dentro e fuori la cucina, è un libro di poesia e prosa poetica che ho scritto per ricordare chi amiamo e chi ci ama, chi abbiamo lasciato e chi ci ha lasciati.
    La tavola come metafora della vita apparecchiata con i nostri migliori ricordi in un menù composto da cinque sensi, diciotto poesie, una coppia e sei viaggi.
    "Gli odori entrano, gli odori escono insieme alle parole. Si cucina per mille motivi a soprattutto perché si ama cucinare e perché si amano le persone alle quali prepariamo da mangiare. Guardando sempre quella finestra che tra pentole, aromi, vapori e bollori ci mostrerà il panorama dei nostri anni vissuti accanto a qualcuno che da lontano ci saluta.
    Per qualche ora o per sempre".
    E intanto la vita scorre compleanno dopo compleanno, nei luoghi visitati, nelle nostre case e nei nostri cuori. Cene dopo l'amore, prima di un litigio, prima di un addio, dopo il mare, il sole, noi.
    Il cibo che unisce e conforta il dolore. Il cibo che unisce e sublima l'amore. Il cibo che unisce i versi dei poeti e celebra l'amicizia. Il cibo che accompagna la nostra solitudine.
    L'appetito vien leggendo...

    Segue un brindisi offerto dalla Tenuta La Cà (Strada La Cà, 6 - Calmasino di Bardolino - VR).





    MERCOLEDÌ 15 NOVEMBRE 2017 - ore 18.30
    Sala multimediale Biblioteca civica di Rovereto

    Conferenza "Tra il topo di campagna e l'attimo fuggente. Orazio, un poeta dai mille volti nella Roma di Augusto". L'intervento è curato dalla dott.ssa Alice Bonandini, introduce Giuditta Gottardi.

    Dopo più di duemila anni, Orazio continua a far parte di quei poeti che tutti conoscono (magari anche senza averli letti), di cui tutti sanno citare almeno un verso. Ma una simile notorietà è un aiuto per coglierne appieno la complessità, oppure una lente deformante che ce lo rende più lontano?
    Per riscoprire la voce di Orazio, compiremo un viaggio attraverso diversi aspetti della sua poesia, alternando la lettura diretta di alcuni tra i componimenti più famosi alle interpretazioni che ne hanno segnato la permanenza, e che - spaziando dal classicismo di Clementino Vannetti all'heavy metal - ci riveleranno prospettive sorprendenti.

    La dott.ssa Alice Bonandini svolge attività di ricerca presso l'Università di Trento, nell'ambito della letteratura latina e della filologia classica, ed è formatrice in numerose iniziative di aggiornamento rivolte ai docenti di scuola superiore; è socia dell'Accademia degli Agiati e coordinatrice del Seminario Permanente "Mario Untersteiner". Si interessa di satira menippea (all'Apocolocyntosis di Seneca ha dedicato, tra l'altro, il volume Il contrasto menippeo), di teatro latino e letteratura di età imperiale, ma anche di come i classici greci e latini sono stati trasmessi e sono raccontati, percepiti e insegnati oggi.



    SABATO 7 OTTOBRE 2017 - dalle ore 10.00 alle ore 18.30
    Biblioteca civica di Rovereto

    FESTA DELL'ASSOCIAZIONE "IL FURORE DEI LIBRI"




  • ore 10.30-11.30: "Essere per significare" dialogo sulla poesia con l'autore Alberto Tomiolo presso la sala multimediale.
  • ore 14.30-15.30: inaugurazione della VI° edizione di Parole per Strada con la lettura ad alta voce e l'esposizione dei pannelli dei 10 racconti finalisti all'interno del cortile della piramide.
  • ore 15.30-16.30: presentazione del saggio "Imothep. L'architetto dell'eternità" di Pasquale Barile presso la sala multimediale.
  • ore 17.00-18.00: lettura animata "Il libriccino magico e altre fiabe" per i bambini presso la sala 0-6 della biblioteca a cura di Ginevra e Giuditta Gottardi.
  • ore 17.00-18.00: "Perché poesia" incontro dedicato alla poesia condotto da Italo Bonassi e Giuliana Raffaelli presso la sala multimediale. Interventi con riflessioni di Italo Bonassi, Giuliana Raffaelli, Giorgio Brugger e Giacomo Paternò e recita di poesie del pubblico presente.


  • ore 10.00 - 18.30: mercatino dei libri usati, antichi e nuovi presso la piazzetta di Palazzo Alberti
  • E' on line il resoconto fotografico della Festa del Furore!



    LA RIVISTA DEL FURORE numero 16-17

    Il nuovo numero 16-17 della Rivista del Furore è finalmente pronto.

    Nelle prossime settimane si darà indicazione ai soci sulle giornate di apertura della sede per poter ritirare la propria copia della rivista.

    Per il momento è disponibile online l'indice completo, alla pagina della Rivista.




    Il Furore dei Libri a Malga Valli


    Sabato 15 luglio 2017 ad ore 15.00 Il Furore dei Libri nella persona del suo presidente dott. Giuseppe Gottardi ha inaugurato un punto di lettura a Malga Valli a Trambileno (TN), a 1514 metri slm.

    L'Angolo del Furore è una piccola biblioteca alpina a disposizione di tutti i viandanti che transitano sul Pasubio. I libri donati a Malga Valli fanno parte delle donazioni fatte dai soci de Il Furore dei Libri. L'evento è stato organizzato in collaborazione con la Biblioteca civica di Rovereto.

    Ecco alcune foto dell'inaugurazione, visionabili anche sulla pagina Facebook di Malga Valli:

    Malga Valli luglio 2017 Malga Valli luglio 2017 Malga Valli luglio 2017
    Malga Valli luglio 2017 Malga Valli luglio 2017 Malga Valli luglio 2017

    Ha parlato di noi anche il quotidiano "Trentino" nell'articolo pubblicato venerdì 28 luglio 2017:

    Malga Valli luglio 2017



    5 per mille

    Anche per il 2018 proponiamo a Soci e simpatizzanti la nostra associazione culturale "Il Furore dei Libri" quale beneficiaria del 5 per mille nella propria dichiarazione dei redditi: il codice fiscale da indicare è 94030270220. Grazie!


    Rinnovo iscrizione all'Associazione

    Iscriviti o rinnova l'iscrizione all'Associazione!
    La quota associativa dura un anno solare e scade il 31 dicembre. La quota ordinaria è di € 20 (studenti € 10; sostenitori € 50; benefattori: non c'è limite) e comprende l'invio della Rivista del Furore.


    Il Furore dei Libri è su Facebook

    Consulta anche la pagina Facebook per le notizie in tempo reale sulle attività dell'associazione.


    Sito web de Il Furore dei Libri

    Da aprile 2016 il sito dell'associazione è di nuovo online con un importante restyling, finalizzato a recuperare l'archivio di tutte le attività realizzate dal lontano 2004 fino ad oggi.
    Il sito viene gestito volontaristicamente dai soci, quindi ci si scusa fin d'ora per eventuali errori, omissioni, link non funzionanti, problemi di visualizzazione, ecc.
    Si chiede la collaborazione di tutti per segnalare qualsiasi problema o per inviare materiale non presente, in modo da rendere sempre più ricco e completo il nostro archivio.
    Se avete locandine o foto che avete scattato in occasione di qualche nostro evento e ritenete che possano essere pubblicate senza necessità di autorizzazione, inviatele alla casella mail dell'associazione e provvederemo ad inserirle, in modo che siano a disposizione di tutti gli interessati.
    La storia de Il Furore dei Libri è tutta racchiusa in questo sito :-)



    © 2007/2016 by chiariba - Ottimizzato per I.E. 1024x768

    2018 Attività

    2017 Attività
  • Festa del Furore

  • 2016 Attività

    2015 Attività

    2014 Attività

    2013 Attività

    2012 Attività

    2011 Attività

    2010 Attività
  • Concorso Natale
  • Parole per strada
  • Musica in
        biblioteca
  • Diplomi

  • 2009 Attività
  • Diplomi

  • 2008 Attività
  • Concorso Natale
  • Staffetta lettura
  • Trilogia d'estate
  • Diplomi
  • Furia donne

  • 2007 Attività
  • Concorso Natale
  • Trilogia d'estate
  • Confessionale
  • Diplomi
  • Concorso foto

  • 2006 Attività
  • Concorso Natale
  • Hirschman
  • Trilogia d'estate
  • Mini-maratona
  • Diplomi

  • 2005 Attività
  • Ferlinghetti
  • Grandville
  • Diplomi

  • 2004 Attività
  • Diplomi